Concorso Corale Nazionale Giuseppe Savani

Giuria 2022
Home » Giuria 2022

La Giuria del Concorso

La Giuria del Concorso Corale Giuseppe Savani è formata da illustri maestri direttori di coro italiani e stranieri

1. Ēriks Ešenvalds - Presidente

Ēriks Ešenvalds è uno dei compositori più ricercati che lavorano oggi, con un fitto calendario di commissioni ed esecuzioni della sua musica in ogni continente. Nato a Priekule, in Lettonia, nel 1977, ha studiato al Latvian Baptist Theological Seminary (1995-97) prima di ottenere il suo Master in composizione (2004) presso l'Accademia Lettone di Musica sotto la guida di Selga Mence. Ha seguito master-class con Michael Finnissy, Klaus Huber, Philippe Manoury e Jonathan Harvey, tra gli altri. Dal 2002-11 è stato membro del Coro di Stato Latvija. Nel 2011 è stato premiato con la posizione biennale di Fellow Commoner in Creative Arts al Trinity College, Università di Cambridge.
Ēriks Ešenvalds ha vinto molteplici premi per il suo lavoro, compreso il Latvian Grand Music Award per tre volte (2005, 2007 e 2015). L'International Rostrum of Composers gli ha assegnato il primo premio nel 2006 per la sua opera The Legend of the Walled-in Woman. È stato The Year's New-Composer Discovery del Philadelphia Inquirer nel 2010. Nel 2018 è stato insignito Ufficiale dell'Ordine delle Tre Stelle, la più alta decorazione statale del suo paese d'origine, la Lettonia, per meriti nel campo della cultura.
Le composizioni di Ēriks Ešenvalds sono state eseguite in anteprima da ensemble come la Boston Symphony Orchestra, la City of Birmingham Symphony Orchestra, Utah Symphony, Britten Sinfonia, Gewandhaus Leipzig, The King's Singers, Latvian Voices, il coro del Trinity College di Cambridge, gli Holst Singers, Imogen Heap, Polyphony, il coro del Merton College di Oxford, il Latvian Radio Choir, lo State Choir Latvija, Youth Choir Kamēr... , Sinfonietta Riga, Coro della Radio Bavarese, Orchestra Sinfonica Nazionale Lettone, Opera e Balletto Nazionale Lettone, Orchestra Sinfonica di Liepaja, Ora Singers, Coro Giovanile Nazionale della Gran Bretagna, BBC Proms Youth Choir, Coro Nazionale Olandese dei Bambini, Shenzhen Lily Choir, Coro Giovanile della Nuova Zelanda, Swedish Art Vocal Ensemble, Coro del Trinity College Melbourne, Salt Lake Vocal Artists, Temple University Concert Choir, The Crossing, Chor Leoni, Golden Gate Men's Chorus, Portland State University Chamber Choir, il Coro dell'Ovest della Pacific Lutheran University di Tacoma, ChorWerk Ruhr, Cathedral Choral Society, Cor Vivaldi, The University of Louisville Cardinal Singers, Yale Glee Club, Miami University Men's Glee Club, The University of Mississippi Concert Singers, Lincoln's Inn Choir, Wartburg College Choir, Oklahoma State University Concert Chorale, Classical Movements, Saint Louis Chamber Chorus, Louisville University Cardinal Singers, Cabrillo Chorus, e la Monterey Chamber Orchestra. Ha composto la colonna sonora del lungometraggio lettone Mellow Mud, premiato al Festival Internazionale del Cinema di Berlino 2016 e al Palm Springs International Film Festival 2017.
La musica di Ēriks Ešenvalds è stata eseguita in numerosi festival internazionali tra cui Klangspuren in Austria, lo Schleswig-Holstein Musik Festival in Germania, Tenso Days in Francia, l'Haarlem Choir Biennale e Cello Biennale Amsterdam nei Paesi Bassi, il Latvian Song and Dance Festival e International Sacred Music Festival in Lettonia, i World Choir Games, l'IFCM World Symposium on Choral Music, i BBC Proms, Cheltenham Music Festival, e Voices Now nel Regno Unito, il Grant Park Music Festival, le ACDA National and Regional Conferences, e lo Spoleto Festival negli USA, e The Singing Network in Canada. Gli è stato commissionato per le celebrazioni del centenario della Lettonia nel Proclamation Day del 2018 e per il National Remembrance Day dei Paesi Bassi del 2013.
Ēriks Ešenvalds è un popolare divulgatore, che spesso combina con la conduzione di workshop sulla sua musica. Ai World Choir Games del 2014 tenutisi a Riga, ha composto l'inno dei Giochi, ha tenuto un'importante presentazione sul suo lavoro, ha fatto parte delle giurie del concorso e ha fatto eseguire una produzione su larga scala in anteprima dalle Latvian Voices e The King's Singers. La conferenza nazionale ACDA del 2015 a Salt Lake City ha presentato in anteprima il suo Whispers on the Prairie Wind, dove ha anche tenuto una presentazione sulla sua musica e ha preso parte a una tavola rotonda di compositori. È stato relatore al 2017 IFCM World Symposium on Choral Music a Barcellona, al 2018 Chorus America Conference a Chicago, al 2018 Choral Canada Podium Conference & Festival e al 2018 e 2015 Singing Network International Symposium a St John's, Canada, Choral Connect 2017 a Auckland, e allo IAML 2017, il 66° congresso annuale dell'International Association of Music Libraries, Archives and Documentation Centres a Riga. Ha servito come membro della giuria all'International Baltic Sea Choir Competition 2018 a Jūrmala, al Concorso Internazionale di Compositori Musica Sacra Nova 2019 e 2017 sotto il patrocinio del Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, al Cantat International Choral Festival and Symposium 2017 a Manado, Indonesia, e al Concorso Corale Internazionale di Rimini 2016.
Le composizioni di Ēriks Ešenvalds appaiono in molte registrazioni pubblicate da etichette come Decca Classics, Delphian, Deutsche Grammophon, Hyperion, Naxos, Ondine, Pentatone e Signum. Ad oggi, dieci registrazioni sono dedicate esclusivamente alla sua opera: Northern Lights del Trinity College Choir di Cambridge (Gramophone Award Shortlist e Critics' Choice, ICI Radio-Canada Best Albums Selection), Passion and Resurrection di Polyphony con Britten Sinfonia, St Luke Passion del Latvian Radio Choir e Sinfonietta Riga (Gramophone Editor's Choice, Opera News Critic's Choice), Translations (Gramophone's Critics' Choice e Editor's Choice) e The Doors of Heaven (Gramophone Editor's Choice) del Portland State Chamber Choir, There Will Come Soft Rains del Choir of the West at Pacific Lutheran University (Gramophone's Editor's Choice), From the Dim and Distant Past e At the Foot of the Sky dello State Choir Latvija (Best Latvian Classical Album of the Year), O Salutaris del Youth Choir Kamēr. .. (miglior album classico lettone dell'anno), e più recentemente la compilation Latvian Radio Archive: Ēriks Ešenvalds. Il suo lavoro Earth Teach Me Quiet, registrato dal vivo da The Crossing nel loro album Rising w/ The Crossing, nominato ai Grammy, è stato selezionato tra i 25 migliori brani di musica classica del 2020 dal New York Times.
Le recenti prime esecuzioni su larga scala di Ēriks Ešenvalds includono Lakes Awake at Dawn per la Boston Symphony Orchestra e la City of Birmingham Symphony Orchestra, The Pleiades per il Grant Park Music Festival di Chicago, A Shadow per i BBC Proms, Dreams Under Your Feet per il Gewandhaus Leipzig, Whispers on the Prairie Wind per la Utah Symphony e Salt Lake Vocal Artists, St Luke Passion per il Latvian Radio Choir e Sinfonietta Riga, e Visions of Arctic: Sea per la Liepāja Symphony Orchestra. La sua opera completa The Immured è stata presentata in anteprima alla Latvian National Opera nel 2016 con grande successo. Il 2018 ha visto la prima della sua seconda grande sinfonia multimediale basata sui vulcani. Nordic Light, la sua prima sinfonia multimediale sul fenomeno naturale dell'aurora boreale, è stata eseguita negli Stati Uniti, in Canada e in Germania, ed è il soggetto del film documentario Nordic Light: A Composer's Diary, che segue il compositore nelle sue spedizioni nella regione artica.
Le prime di Ēriks Ešenvalds di questa stagione includono commissioni dell'ensemble 'Lietuva' Lituania, Musica Viva Australia, Christ Church Houston e altri. Viaggerà negli Stati Uniti, in Giappone e in molti paesi europei per lavorare con i cori sia come compositore che come direttore.
Ikon Arts-Edition Peters gestisce le commissioni e i workshop di Ēriks Ešenvalds. Ēriks Ešenvalds è pubblicato da Musica Baltica in partnership globale con Edition Peters.

giuria
giuria
2. Walter Marzilli - Membro

Walter Marzilli ha studiato in Italia e Germania. È membro di numerose Commissioni Artistiche e di Comitati Scientifici. È vicedirettore della rivista Choraliter (Feniarco). In qualità di musicologo e direttore di coro è stato invitato negli Stati Uniti, Brasile, Libano, Inghilterra, Spagna, Francia, Germania, Svizzera, Olanda, Polonia, Ungheria. È chiamato a tenere Master Classes presso importanti istituzioni culturali e università italiane ed estere, ed è spesso invitato nella giuria di concorsi di canto corale e di composizione in Italia e all’estero, come membro e presidente di giuria. Ha curato per molti anni le selezioni delle voci per il Coro Giovanile Italiano e per il Coro Giovanile Mondiale.
Ha pubblicato numerosi studi in atti di convegni e su riviste specializzate. Dirige il Coro Polifonico del Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, l’Ensemble I Cantori del Pontificio Istituto di Musica Sacra, I Madrigalisti di Magliano in Toscana e la Corale “Giacomo Puccini” di Grosseto. Ha diretto l’Ottetto Vocale Romano, il Quartetto Amaryllis e il Coro Regionale della Calabria. Come direttore d’orchestra ha diretto in varie produzioni l’Orchestra Sinfonica di Bari, l’Orchestra del Conservatorio S. Cecilia di Roma, l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto, l’Orchestra Metamorfosi Musicali, l’Orchestra Musicus Concentus formata dai musicisti dell’Orchestra Sinfonica di Roma, l’Orchestra del Pontificio Istituto di Musica Sacra... Ha diretto incisioni discografiche e audiovisive per la Deutsche Grammophon, RAI, BMG-Ricordi, Radio Vaticana, Libreria Editrice Vaticana, Radio Classica, Westdeutscher Rundfunk, VM Records, Editore Discografico Crisopoli, Fons Musicae, TelePace, TV2000, IMD Music & Web e in vari siti Internet.
È consulente artistico dell’etichetta discografica Deutsche Grammophon, per la quale cura da anni anche l’editing e la trascrizione delle musiche antiche per le registrazioni del coro della Cappella Sistina. Collabora ordinariamente con la Cappella Musicale Pontificia “Sistina”, ed è direttore dell’Ensemble “Octoclaves” della Cappella Sistina, con il quale ha inciso un cd con musiche in prima esecuzione. È docente di Direzione di Coro presso la University of Notre Dame di South Bend, Indiana-USA. Per molti anni ha insegnato Direzione presso il Conservatorio G. Cantelli di Novara, Psicoacustica presso il Centro Mediterraneo di Arti-Terapia, Master in Musicoterapia, e Vocalità Corale presso il Conservatorio F. Cilea di Reggio Calabria. È insegnante di canto presso il Collegio Internazionale Sedes Sapientiae a Roma, dove è anche direttore del Dipartimento di Musica, ed ha insegnato presso il Pontificio Seminario Francese, il Pontificio Collegio San Paolo e l’Accademia Italiana dell’Opera Lirica. Ha diretto il Centro Italiano di pedagogia musicale del Metodo Ward. Insegna presso la Scuola Superiore per Direttori di Coro della Fondazione Guido d’Arezzo. Insegna Direzione di Coro nella Scuola Diocesana S. Cecilia di Brescia. Dal 1987 insegna Vocalità e Direzione di Coro per l’Associazione Italiana S. Cecilia, e dal 1991 è titolare della cattedra di Direzione di Coro presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma.

3. Elide Melchioni - Membro

Nata a Bologna, compie gli studi musicali nel Conservatorio Martini e nell’Università della sua città, dove si diploma a pieni voti in Fagotto e si Laurea Cum Laude sia in Etnomusicologia (DAMS) che in Didattica della Musica-Direzione di Coro. La forte passione etnomusicologica la porta ad interessarsi a tematiche relative al canto ed alla vocalità etnica: dirige e fonda il Coro Farthan con il quale riceve numerose attestazioni e vittorie a prestigiosi Concorsi Nazionali (2021 e 2018 Vittorio Veneto, 1° class Cori ispir. Popolare e Palio delle Regioni, 3 Gruppi Vocali, Miglior Brano Rinascimentale; Premio per il Repertorio; 2019 Lago Maggiore 3°class., encomio CORO AMBASCIATORE DI PACE ecc..).Oltre al fagotto suona la piva emiliana e le ocarine, strumenti con i quali partecipa come solista ad importanti festival di musica medioevale, popolare, world music (CLASSICA ORCHESTRA AFROBEAT, http://classicafrobeat.com/. Ha inciso diversi CD, (TACTUS ed etichette indipendenti), ha partecipato a varie dirette radio-televisive di settore (RADIO1, RADIO2, RADIO3; BBC London, Rai3; Rai5, ), e a prestigiosi Festival, tra i quali Radio Europa Festival fino al mitico Glastonbury (UK) ecc.Fa parte della Commissione Artistica AERCO e cura la direzione artistica del festival CantaBO www.cantabo.it ed altri eventi.Tiene corsi\laboratori\webinar di aggiornamento dedicati alla vocalità ed al repertorio corale popolare e giovanile per prestigiose istituzioni (MIUR, Festival di Primavera Feniarco, Fondazione Guido D’Arezzo, Accademia Righele ecc). Scrive regolarmente come responsabile della rubrica Etno e dintorni nella rivista nazionale Corale Feniarco Choraliter, ed insegna con entusiasmo Musica, Coro ed Ocarina nella Scuola Media ad indirizzo musicale.Nel 2021 riceve il prestigioso PREMIO TINA ANSELMI, Donne e lavoro - Area Artistica, UDI Bologna.

giuria
Grigolo_3
4. Francesco Grigolo - Membro

Classe 1981, Organista, direttore di coro e tenore vicentino. Si è diplomato con il massimo dei voti in Organo e Composizione Organistica sotto la guida del prof. Roberto Antonello e in Canto sotto la guida della prof.ssa Elisabetta Andreani presso il Conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza, successivamente si è perfezionato in Organo nella classe del prof. Pier Damiano Peretti presso l'Universität fur Musik un Darstellende Kunst (università della musica) di Vienna. Vincitore come organista, della borsa di studio “Premio Associazione musicale fr. Terenzio Zardini”. Svolge un' intensa attività concertistica in Italia e all’estero sia come direttore delle sue formazioni corali, che come solista all'organo ospite di prestigiosi festival organistici. Fin dagli inizi dei suoi studi musicali ha conciliato lo studio dell'organo con il canto e la direzione corale. Dal 2010 al 2020 è stato direttore artistico del coro maschile “Gruppo corale di Bolzano Vicentino”. Attualmente è direttore artistico del coro misto “Coro Polifonico San Biagio” di Montorso Vicentino (VI) e del “Coro maschile El Vajo” di Chiampo (VI) con i quali ha effettuato numerose produzioni musicali e ottenuto lusinghieri risultati a concorsi nazionali ed internazionali tra cui si ricordano i primi premi ottenuti al 34° Concorso nazionale Guido d’Arezzo, al 1° Concorso nazionale per coro e organo “Caecilia Virgo” Bosco chiesanuova (VR), al 47° Concorso nazionale di Vittorio Veneto (TV) e al 1° Concorso nazionale di Santa Maria di Sala (VE) ed altri importanti riconoscimenti tra cui secondi, terzi premi e premi speciali  al Concorso nazionale del Lago Maggiore, al Concorso internazionale di Matera, al Trofeo Nazionale Cori d’Italia Ledro (TN) e le Fasce d' Eccellenza ottenute in due edizioni consecutive del Festival della Coralità Veneta. Premiato come miglior direttore al 1° Concorso nazionale per coro e organo “Caecilia Virgo” nel 2021, al Trofeo nazionale Cori d’Italia nel 2019 e al concorso di Vittorio Veneto nel 2013. Dal 2012 è tra i fondatori e componenti del sestetto virile EsaConsort. Dal 2015 è consulente artistico per la consulta provinciale ASAC di Vicenza, dal 2018 fa parte della Commissione Artistica regionale dell'ASAC Veneto e dal 2019 è docente coordinatore dell’Accademia preparatori vocali per coro “Piergiorgio Righele”. Partecipa regolarmente come relatore e direttore di coro laboratorio a numerosi convegni musicali sulla direzione corale, sulla vocalità e sulla formazione per giovani direttori; tiene inoltre corsi di perfezionamento sull’ interpretazione e la prassi esecutiva organistica. E’ invitato regolarmente quale membro di giuria a concorsi nazionali ed internazionali di Canto Corale. Ha inciso per la casa editrice Carrara di Bergamo musiche di Terenzio Zardini e Mario Lanaro e nel bel mezzo della storica pandemia 2020/21 ha inciso da solista, l’album “Gli organi Mascioni in Arzignano”, un progetto discografico per rendere omaggio al patrimonio organario della sua città grazie alla collaborazione della storica e prestigiosa casa organaria italiana Mascioni. È docente alla  Scuola “Dame inglesi” e all’Istituto diocesano di Musica Sacra e Liturgica “Ernesto Dalla Libera”di Vicenza. E' fondatore e direttore artistico del Festival Organistico “Città di Arzignano” manifestazione ove si esibiscono in più serate i migliori organisti, strumentisti e compagini corali italiani e stranieri.

5. Marialuce Monari - Membro

Marialuce Monari si è diplomata in pianoforte presso il Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna, dove ha inoltre studiato Fuga e Composizione con Ivan Vandor e svolto il Corso per Maestri Collaboratori tenuto in collaborazione con il Teatro Comunale della stessa città.
Dal 2010 è docente presso il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma. Ha svolto attività come pianista e corista (sotto la direzione di Adone Zecchi, Bruno Zagni, Pier Paolo Scattolin, Federico Salce, Giorgio Magnanensi), conseguendo premi e riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali, effettuando tournèes in Europa e realizzando registrazioni discografiche.
Ha svolto attività concertistica e di ricerca in duo a quattro mani con la pianista e storica Maria Chiara Mazzi, che le ha viste impegnate nella riscoperta di preziose pagine del vasto repertorio della Musique de Salon ottocentesca, proposto poi nelle chiese e teatri del territorio nazionale. Ha collaborato come critico musicale alla rivista d'informazione, arte e spettacolo "Alla Ribalta" di Bologna, occupandosi delle Stagioni Liriche e Sinfoniche del Teatro Comunale e di Bologna Festival - I Grandi Interpreti e ha redatto libretti di sala per i Teatri Lirici di Modena e Cagliari.
Come pianista accompagnatore ha affiancato, tra gli altri, il pianista Lorenzo Bavaj, il baritono Gastone Sarti, il soprano Anna Caterina Antonacci, il basso Carlo Colombara. Come direttore di coro, si esibisce per la prima volta alla guida della prestigiosa e centenaria Corale Euridice di Bologna e si rivolge anche per qualche anno, per richiesta del Comune di Bologna, alla ricerca storica e alla riproposta del repertorio popolare emiliano, alla guida del Coro Villa Paradiso.
Dal 2002 al 2008 è docente di Esercitazioni Corali presso l' Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia e come direttore del coro dell’Istituto affianca il mezzosoprano Sonia Ganassi, collabora con il m° Mauro Trombetta ed il regista Francesco Esposito nell’allestimento scenico delle opere per bambini vincitrici ex-aequo dei concorsi nazionali indetti in quegli anni; incide un CD di Inni Patriottici per il Presidente della Repubblica, allora in carica, Carlo Azelio Ciampi, è presente alle manifestazioni per il Tricolore presso il Teatro Valli con l’attrice Milena Vukotic, partecipa alle Giornate Universitarie Europee in Vaticano alla presenza di Sua Santità Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, è maestro del coro alla Prima Esecuzione Nazionale del Salve Regina di Massimo Iamone. Contemporaneamente fonda, promuove e si occupa presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali di Ravenna del Coro a Voci Bianche, partecipando con esso alle Settimane della Cultura promosse dal Museo Nazionale ed alle numerose attività culturali cittadine, collaborando con l’orchestra giovanile Il Giardino dei Grilli in numerose manifestazioni, mettendo in scena, tra gli altri, con l’orchestra dell’Istituto, in qualità di direttore e regista e come maestro di coro a fianco del M° Emir Saul, Der Schulmeister di Telemann col baritono Maurizio Leoni, l’Opera delle filastrocche di Virgilio Savona, Costruiamo una città di Paul Hindemith.
La sua intensa attività si svolge però prevalentemente nel campo operistico. Infatti dal1992 ha assunto la Direzione Artistica della Corale Lirica San Rocco. Con essa ha presentato come "Opera da Salotto" ed in allestimenti scenici: Cenerentola, Elisir d'amore, Lucia di Lammermoor, Don Pasquale, Norma, Carmen, Traviata, Trovatore, Rigoletto, Un ballo in maschera, Attila, Nabucco, Cavalleria Rusticana, Pagliacci, Madama Butterfly, Boheme, Tosca, collaborando con numerose orchestre e direttori ed anche con la Scuola dell’Opera italiana del Teatro Comunale di Bologna. Ha partecipato con successo a rassegne internazionali a Parigi, Praga (registrando per la storica Radio della Repubblica Ceca), Dobbiaco (Italia), Sparta (Grecia), Vienna, Salisburgo (Austria) e Monaco di Baviera (Germania).
Dal 2013 ha inoltre preso inizio un appuntamento annuale con la città di Bonn, per il World Migratory Bird Day organizzato dall’associazione mondiale Bonn Convention on Migratory Species and the African-Eurasian Waterbirds Agreement, con il patrocinio del Programma ambientale dell’ONU. Sempre con la Corale ha effettuato incursioni al di fuori del mondo della lirica con interventi e arrangiamenti nel CD Ossigeno di Iskra Menarini, a cui ha partecipato anche Gianni Morandi, e altre manifestazioni con Iskra Menarini, Dodi Battaglia e Fio Zanotti.
Nelle sue numerosissime esibizioni ha spesso affiancato affermati cantanti e artisti di fama mondiale, quali Ildebrando D'Arcangelo, Sonia Ganassi, Alberto Gazale, Antonello Palombi, Simone Alberghini, Giacomo Prestia, il m° Leone Magiera, il m° Isaac Karabtchevsky, Raina Kabaivanska, Nicola Martinucci, Vincenzo La Scola, Pietro Ballo, Bruno Praticò, Michele Pertusi ed in particolare Leo Nucci, col quale vanta una collaborazione più che ventennale e che ha affiancato, tra le altre cose, in Traviata e Rigoletto.    

giuria

Una buona giuria fa un ottimo concorso...

ISCRIVITI

giuria giuria giuria giuria giuria giuria giuria giuria giuria giuria giuria

Visit Us
Follow Me
Tweet
Whatsapp
Scroll to Top